Quartiere di Porta Santo Spirito

Con antico ardore

Il territorio del quartiere di Porta Santo Spirito si estende nel settore sud-ovest della città. I colori del quartiere sono il giallo e il blu. Il quartiere ha la sede e il museo, nei due Bastioni di Porta Santo Spirito, in quello di Levante e in quello di Ponente.

A Porta Santo Spirito sono associate le antiche Cortine di Porta del Borgo, la Visconteria del Piano di Arezzo, e la Visconteria della Valdambra fino all’Arno.
Al quartiere appartengono le casate di città degli Albergotti, degli Azzi, dei Camaiani e dei Guasconi e le casate del contado dei Pazzi del Valdarno e dei Tolomei del Calcione.

Il Protettore del quartiere è San Jacopo. La chiesa è quella di Sant’Antonio Abate a Saione.

Emblema

« D’azzurro al ponte di tre archi al naturale, caricato al di sopra di quello centrale, più alto, da una lettera M cimata da una croce di nero, e cimato da una cinta muraria con tre torri al naturale, sormontato dalla colomba dello Spirito Santo raggiante d’oro. »

 

Giornale periodico:

“Il Bastione”

 

Giostratori vittoriosi:

Donato Gallorini 11
Giuseppe Neri 9
Elia Cicerchia 8
Gian Maria Scortecci 8
Paolo Giusti 7
Carlo Farsetti 4
Silvano Gamberi 4
Tripoli Torrini 4
Marcello Formica 3
Gabriele Gamberi 2
Vittorio Marraghini 2
Luca Veneri 2
Fabio Albiani 1
Pier Giovanni Capacci 1
Marco Cherici 1
Duilio Gabrielli 1
Daniele Gori 1
Gianni Vignoli 1

 

Sede e contatti:

Via Niccolò Aretino, 4
www.portasantospirito.org
info@portasantospirito.org

Notizie di Porta Santo Spirito

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X