Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Giostra del Saracino Settembre 2018: il Gruppo Musici

Prova Generale dedicata a Dario Bonini
30 Agosto 2018
Aldo Bartalucci, 40 anni al servizio della Giostra del Saracino
31 Agosto 2018

Note storiche

Il Gruppo Musici della Giostra del Saracino, già presente sin dalle prime edizioni degli anni Trenta e nel periodo postbellico, dopo l’interruzione degli anni 1941-1947 con il nome di “Gruppo San Donato”, si costituì in forma autonoma nel 1955 grazie alla caparbia e brillante idea di William Monci, musicista aretino appassionato di Giostra. La sua personalità, forte e decisa, caratterizza ancora oggi il Gruppo. Idealmente, egli è ancora al comando dei Musici: sul labaro, lo stendardo che precede la formazione, è infatti impresso il suo nome. Negli anni il Gruppo è cresciuto, sia dal punto di vista numerico che qualitativo, e ha saputo farsi apprezzare in Italia e all’estero nelle manifestazioni a cui ha partecipato.

 

Cariche Sociali – Responsabili

Il Presidente del Gruppo, dall’aprile 2018 è Mauro Nappini, Lorenzo De Robertis è il suo Vice. Per l’edizione della Giostra di settembre il Capogruppo, ovvero colui che è direttamente responsabile della parte “scenica” e musicale contraddistinto da un diverso costume e copricapo, è il socio Enrico Lazzeri. Nel corso dell’anno la preparazione musicale del Gruppo è affidata al Maestro Marco Maestri.

 

Composizione Giostra 2 Settembre 2018

In occasione della Giostra di Giugno il Gruppo entrerà in Piazza Grande con ben 52 elementi.

1         Labaro  (colui che precede il Gruppo e porta lo Stendardo)

3         Lucchi (generalmente i dirigenti del Gruppo che assistono i musici)

12       Tamburi (fra cui tre “bassi”, coloro che scandiscono il tempo)

30       Chiarine (la vera e propria “voce della Giostra”)

6         Rullini (quei giovani tamburini che accompagnano dall’inizio della Lizza l’ingresso in campo dell’Araldo e dei primi figuranti)

 

Musiche

Durante il corteggio storico vengono eseguiti brani ritmati e lenti per dare il segnale ed il ritmo al corteggio storico.

In Piazza Grande: subito dopo l’annuncio dell’ingresso viene eseguita la “Sigla Pietri”. Il Gruppo parte sul passo svelto ed esegue il “Passo due”. Da notare ed apprezzare il caratteristico cambio di passo, da veloce a lento, che tutto il Gruppo esegue all’unisono sulla Lizza.

E’ il segnale che sta per essere suonata la “Marcia della Giostra”, più comunemente conosciuta come “Il Monci”, essendo un pezzo scritto dal fondatore del Gruppo e ormai entrato nella mente e nel cuore di tutti gli aretini. La “Marcia della Giostra” è un brano molto difficile da eseguire sia per le chiarine, sia per i tamburi i quali devono eseguire ben sessantatré battute di tamburo. Al termine dell’esecuzione il Gruppo prende il proprio posto a lato della Lizza ed accompagna l’entrata in Campo dei Quartieri e degli altri figuranti.

L’ ingresso in Piazza del Glorioso Gonfalone del Comune di Arezzo e della Lancia d’Oro viene accompagnato dal brano “Marcia”.

 

In occasione della Giostra dedicata alla fine della Prima Guerra Mondiale nel centenario della sua conclusione vittoriosa avvenuta il 4 novembre 1918, il Gruppo Musici rende omaggio al sacrificio di tantissimi giovani delle nostre terre proponendo l’esecuzione di quella che è unanimemente considerata la più celebre canzone patriottica relativa alla Grande Guerra: “La canzone del Piave”.

Il brano sarà eseguito in Piazza Grande al momento dell’ingresso in Lizza della Lancia d’oro

La canzone del Piave, o “La leggenda dl Piave” fu scritta nel 1918 dal Maestro Ermete Giovanni Gaeta e nel testo si narrano le gesta eroiche delle truppe italiane che seguirono la sconfitta di Caporetto. Il brano originale, che aveva una durata di 4’,30”, è stato “adattato” dal nostro Preparatore Musicale Prof. Marco Maestri in una versione di 1’,30”.

 

Emozionante e partecipato infine è il momento dell’esecuzione di “Terra  d’Arezzo”, brano scritto da Alberto Severi e musicato da Giuseppe Pietri. Quale curiosità musicale è il fatto che in Piazza Grande non viene eseguita la versione integrale, ma solo la melodia della strofa e due volte il ritornello.

 

Attività e prossime uscite

Il Gruppo Musici prova e si allena durante tutto l’anno per due volte alla settimana, il martedì e il giovedì, dalle 21 alle 22 presso la palestra ex-inadel di via Leone Leoni. L’attività è incrementata a giugno e a settembre in preparazione alla Giostra del Saracino.

Ultima trasferta: Giostra di Simone a Montisi (SI).

Prossima trasferta: Partecipazione al Corteggio Storico a Prato nel mese di Settembre e a San Gemini nel mese di Ottobre.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X